Questo è l’anno del cosiddetto Slow Tourism, ossia il turismo lento.
E’ lento perché privilegia i ritmi non frenetici e in grado di far partecipare l’ospite a un’esperienza completa e, infine, deve essere capace di generare momenti emozionanti, che coinvolgono in un’esperienza multi sensoriale. Secondo gli studi dell’Università di Trieste è un turismo che ha un approccio che stimola prima di tutto le interazioni con la comunità ospitante, esalta le specificità dei luoghi; è sostenibile perché minimizza l’impatto sull’ambiente.
Abbiamo fatto nostra questa filosofia facendole prendere forma nel programma le “SETTIMANE SARDE”. Vogliamo metterci un buon obiettivo: ispirare il turista a tornare …

L’edizione in corso iniziata il 22 maggio finirà il 19 giugno. Qui sotto puoi seguire il nostro programma, oppure scarica l’App del Campeggio, per leggere le iniziative in dettaglio.